Diventare soci

Per diventare socio della Cooperativa è necessario inoltrare la richiesta di ammissione al Consiglio di Amministrazione della Cooperativa per l’assegnazione di un immobile (alloggi, uffici o locale commerciale/artigianale).

Tale domanda di ammissione, scaricabile da questa pagina, va accompagnata dalla sottoscrizione dei seguenti versamenti: 

1) € 25,82 per ogni azione desiderata della cooperativa; 

2) € 110,00 come contributo di ammissione; 

Una volta deliberata dal Consiglio di Amministrazione, l’iscrizione alla Cooperativa, e trascritto il nominativo nel Libro Soci, è possibile procedere alla sottoscrizione del contratto di prenotazione per l’assegnazione di un’immobile oppure rimanere iscritti nella lista d’attesa in graduatoria per qualche programma edilizio futuro. 

Una volta completati i lavori di costruzione dell’immobile prenotato e avendo proceduto ad effettuare tutti i pagamenti in conto assegnazione si potrà procedere alla stipula del rogito notarile di assegnazione. 

Ci sono dei requisiti fondamentali o particolari per divenire soci della Cooperativa?

Per diventare soci della cooperativa non esistono dei requisiti particolari. I requisiti sono richiesti per usufruire delle agevolazioni sull’IVA per la prima casa o per accedere ai Mutui Regionali. 

Come si effettuano i pagamenti di una casa?

Il piano finanziario di una abitazione è composto da: 

Costo Immobile (alloggio, ufficio o locale commerciale/artigianale) – eventuale Mutuo – versamento in conto assegnazione (differenza tra costo immobile e mutuo) da versare in ratei trimestrali di numero e importo variabile a seconda della data di consegna dell’immobile. 

I pagamenti possono poi essere fatti con bonifico bancario o direttamente nella sede della Cooperativa. 

Come avviene il recesso dalla Cooperativa?

Il recesso dalla Cooperativa è regolato dall’art. 13 dello statuto e prevede la restituzione entro sei mesi della approvazione del bilancio dell’anno in cui avviene il recesso, di tutte le somme versate tranne le spese generali che non sono rimborsabili in nessun caso.